PioltelloToday

Pioltello, Biolchini: “Confermo il giudizio negativo sull’operato di Concas”

Roberto Biolchini, candidato a sindaco di Pioltello per Idv e Insieme per Pioltello, esprime il proprio parere riguardo all'esito delle elezioni: "I risultati ottenuti sono ben distanti da quelli attesi"

Dopo il 7 per cento ottenuto durante le votazioni per l’elezione del nuovo sindaco di Pioltello, Roberto Biolchini, candidato per Idv e Insieme per Pioltello, esprime la propria opinione sui risultati ottenuti e sulla possibile riconferma di Antonello Concas.

Non abbiamo fatto accordi o apparentamenti in cambio di qualche poltrona. La nostra collocazione all’interno dello schieramento nazionale di centrosinistra ci rende alternativi alla coalizione di centrodestra che ha ormai i giorni contati al governo del Paese. A livello locale non condividiamo l’infelice decisione degli altri partiti del centrosinistra di riconfermare la candidatura del sindaco uscente: nei confronti del suo operato abbiamo avuto un atteggiamento di critica e di dissenso che ci ha portato all’opposizione in Consiglio comunale e intendiamo ribadire, anche in fase di ballottaggio, il giudizio negativo su quanto ha fatto nel corso del suo precedente mandato".

"Chiarito questo punto, nel ringraziare per l’affetto dimostratomi tutti coloro che hanno espresso fiducia nei miei confronti consentendomi di essere eletto in Consiglio comunale, desidero in primo luogo assumermi la responsabilità per il risultato non brillante che la coalizione Italia dei valori e Insieme per Pioltello hanno ottenuto. Con onestà intellettuale, non faccio mistero che l’aspettativa era quella di raggiungere almeno il 10-12 per cento e  aver sfiorato il 7 per cento è un risultato ben distante da ciò che io, e credo anche i referenti locali e provinciali di Italia dei valori, ci attendevamo da questa tornata elettorale. Infine, da articoli apparsi sulla stampa, ho appreso della volontà del candidato e sindaco uscente Concas di operare, dopo il ballottaggio, un’apertura nei nostri confronti. Voglio ribadire ufficialmente che noi siamo stati e saremo disponibili a un dialogo fondato sugli atti amministrativi. A partire dal programma elettorale con cui ci siamo presentati agli elettori, siamo pronti a confrontarci e a verificare eventuali convergenze con tutti coloro che vorranno confrontarsi nell’ormai prossimo Consiglio comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento