PioltelloToday

Lite durante la partita all'oratorio: ragazzino di 15 anni picchiato selvaggiamente dal branco

La vittima, ancora in ospedale, ha solo 15 anni. Gli aggressori sono tutti suoi coetanei

Foto repertorio

Violenza e sangue all'oratorio di via del Santuario a Seggiano, frazione del comune di Pioltello. 

Giovedì sera, secondo quanto riferisce "La Martesana", un ragazzino di quindici anni sarebbe stato picchiato selvaggiamente da altri coetanei - almeno tre - proprio all'interno della struttura della parrocchia. 

Tutto sarebbe nato per una banale discussione durante una partita di calcetto, ma in un attimo quella che sembrava una "normale" lite si è trasformata in una folle aggressione.

Un quindicenne - sembra si tratti di un ragazzo già noto per i suoi modi violenti - avrebbe colpito il coetaneo con un pugno al volto e, quando la vittima era già a terra, avrebbe continuato a sferrargli calci alla testa. Al pestaggio, interrotto soltanto dall'arrivo di alcuni genitori, avrebbero poi preso parte altri due giovanissimi, tutti fuggiti. 

Il ferito, che per qualche minuto ha anche perso i sensi, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e trasportato all'ospedale di Cernusco, dove si trova ancora in osservazione in condizioni comunque non preoccupanti. 

In oratorio hanno lavorato a lungo i carabinieri, che hanno ascoltato i testimoni e visionato le immagini delle telecamere. I tre giovanissimi aggressori sarebbero già stati identificati e la loro posizione è ora al vaglio dei militari. 

L'aggressione, un pestaggio in piena regola, ha scosso molto i genitori di Seggiano, che martedì saranno ricevuti dal sindaco Ivonne Cosciotti per parlare insieme dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento