PioltelloToday

Pioltello, litigano a lavoro e "regolano i conti" in piazza: maxi rissa con catene e coltello

La rissa ha coinvolto sei persone, cinque sono state arrestate dai carabinieri. L'accaduto

Foto repertorio

Maxi rissa lunedì pomeriggio a Pioltello. Poco dopo le 17 - in via Cilea, pieno quartiere Satellite - a sfidarsi sono stati sei uomini, tutti cittadini pakistani regolari in Italia. 

Il gruppo, stando a quanto finora appreso dai carabinieri, si è ritrovato in strada dopo un appuntamento che due di loro - entrambi facchini - si erano dati nei giorni precedenti, quando avevano discusso per motivi di lavoro. 

I sei - tutti uomini tra i ventuno e i quaranta anni - si sono presentati in piazza armati di spranghe, catene e un coltello e se le sono date di santa ragione. A interrompere la rissa sono stati i carabinieri, che hanno fermato cinque di loro, mentre il pakistano armato di coltello è per ora riuscito a fuggire. 

Per loro sono scattate le manette e sono tutti stati visitati al pronto soccorso di Cernusco sul Naviglio, dove hanno avuto prognosi tra i cinque e i dieci giorni per le ferite riportate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento