PioltelloToday

Omicidio pioltello, la killer: "Ho colpito a occhi chiusi"

Il giovane medico, 28 anni, era amante da circa un anno di Marzio Brigatti, 61 anni. E' stato all'uomo che avrebbe confessato di "aver fatto una cosa grave". Questo trapela dal primo racconto con gli investigatori

Il profilo Facebook della vittima

La giovane accusata di omicidio, dopo la morte di una 58enne a Pioltello uccisa con un fendente alla gola, ha raccontato agli investigatori e al pm Maria Vulpio (del dipartimento guidato dall'aggiunto Pietro Forno) di aver conosciuto il medico Marzio Brigatti, 61 anni, nel gennaio 2010. Vittoria Orlandi, infatti, in quel periodo aveva iniziato il tirocinio come medico di base all'ospedale San Raffaele di Milano e là aveva incontrato per la prima volta lui.

La relazione tra i due, stando all'interrogatorio della giovane, è andata avanti fino al settembre scorso. L'uomo aveva anche abbandonato la casa coniugale ed era andato a vivere con la giovane in un appartamento. Un paio di mesi fa, però, lui aveva deciso di interrompere la storia e pare volesse riavvicinarsi alla moglie. Quest'ultima, nei mesi precedenti, sempre stando al racconto della Orlandi, aveva telefonato più volte alla 'rivale', intimandole di smettere di frequentare suo marito, che aveva 61 anni e che poteva essere suo padre. L'amante, però, ha raccontato agli inquirenti di essere molto innamorata di quell'uomo più grande di lei e che non si dava pace per il fatto che lui l'avesse 'scaricata'.

Per questo, venerdì scorso, Orlandi aveva deciso di telefonare alla Reguzelli per togliersi "lo sfizio" di raccontarle i particolari più intimi della loro storia, in modo che la moglie 'lasciasse il campo' a lei, più giovane e che comunque continuava a incontrare il medico. Orlandi ha deciso poi di fissare anche un incontro con la donna per chiarire la situazione. Le due sono arrivate con le loro macchine a Piazzale Loreto a Milano, ieri mattina. Era la prima volta che si vedevano.

Orlandi, stando al suo interrogatorio, ha fatto strada mentre Reguzelli la seguiva nella sua auto. Sono arrivate al parcheggio di Pioltello, dove il cadavere della donna è poi stato ritrovato. Là tra le due sarebbe nata un'accesa discussione, anche perché la giovane continuava a raccontare dettagli intimi della sua storia alla donna, che si era seduta dentro l'auto della Orlandi. Quando entrambe sono scese dalla macchina, sempre stando all'interrogatorio, la giovane è stata strattonata ed è caduta dentro l'auto che aveva la portiera aperta. A quel punto - ha spiegato - si è ricordata di aver portato un coltello, l'ha tirato fuori dal cruscotto e ha cominciato a colpire ad occhi chiusi, anche alla gola. Quando si è accorta di averla uccisa, ha nascosto il corpo poco lontano dalla macchina ed è andata a cambiarsi gli abiti sporchi di sangue. Nel frattempo aveva mandato un sms all'uomo, spiegando di aver fatto una "cosa grave". I due si sono anche incontrati ieri pomeriggio vicino ad un supermarket. Lui è stato poi sentito dagli inquirenti e ha fornito particolari utili per arrivare al fermo (fonte: ansa).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Terribile violenza sessuale a Milano, 19enne stuprata in strada da un uomo: arrestato

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento