PioltelloToday

A Pioltello il primo cinema Imax d'Italia: "Visione unica"

Inaugura mercoledì 17 maggio, con la prima proiezione, il primo cinema Imax d'Italia a Pioltello, all'Uci cinemas. Tecnologia all'avanguardia, rendono il film un'esperienza unica. MilanoToday l'ha visto in anteprima.

Milano è la prima città in Italia dotata di una sala con tecnologia Imax, ultima frontiera in termini di proiezione digitale e impianti sonori. Abbiamo visitato in anteprima la sala, situata nell’Uci cinemas di Pioltello.

Per chiarire le idee, abbiamo incontrato Julian Stanford, general manager Theatre development Emea for Imax.

LA SALA IMAX – Sarà inaugurata mercoledì 17 maggio la nuova sala Imax di Pioltello, con il film Pirati dei Caraibi: oltre i confini del mare. Dotata di 340 posti a sedere, è caratterizzata da uno schermo più ampio del normale, leggermente incurvato e posizionato più vicino allo spettatore. La geometria della sala garantisce un’esperienza di immersione pari a un aumento dell’area dello schermo dal 20 al 230 per cento.

LA TECNOLOGIA – L’esperienza Imax consente agli spettatori di usufruire di immagini dotate di una risoluzione senza precedenti, di un impianto surround digitale ad allineamento laser e di una diversa conformazione della sala, in grado di abbracciare tutto il campo visivo di chi guarda lo schermo. La combinazione di due proiettori digitali con la tecnologia proprietaria di Imax assicura una qualità delle immagini inedita in termini di nitidezza, luminosità e contrasto. Il sistema sonoro nXos e gli altoparlanti allineati a laser e regolati per ogni proiezione cinematografica assicurano un suono chiaro e forte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento