PioltelloToday

Pioltello, 25 chili di cocaina nascosta nelle banane

Nel magazzino di un supermercato a Limito di Pioltello alcuni lavoratori trovano, in due casse, banane tagliate a metà e 25 chili di cocaina purissima. I frutti venivano dal Sudamerica

Banane sudamericane in produzione

Venti giorni fa, nel magazzino di frutta e verdura del deposito Esselunga di Limito di Pioltello, nel Milanese, alcuni lavoratori iscritti allo Slai Cobas e dipendenti della cooperativa Coopital addetti allo scarico della merce in arrivo all’Esselunga, hanno trovato in due casse di banane tagliate a metà, un sacco di tela di plastica contenente 25 chilogrammi di cubetti rettangolari pressati di cocaina in polvere bianca purissima.

I lavoratori hanno avvertito il responsabile dell’Esselunga. "Sono poi arrivati altri tre o quattro dirigenti e un guardiano dell’Esselunga. Questi ultimi hanno controllato e hanno detto di aver allertato i carabinieri", scrive il sindacato in una nota, dopo aver dato la notizia. Le forze dell'ordine stanno indagando. La direzione di Esselunga, contattata stamane da MilanoToday, ha confermato il ritrovamento della sostanza stupefacente, di aver chiamato immediatamente le forze dell'ordine e di essersi resa pienamente disponibile alle indagini. 

Sembra che la droga sia stata inserita in caschi di banane dal Sudamerica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento